This site uses cookies. Some are essential while others improve your browsing experience and allow us to advertise. For more info visit the privacy policy page.

Allow inessential cookies for:

Your preferences have been updated.

Come proteggere le nostre tartarughe marine durante la vacanza!

I volontari di Turtugaruba dedicano ore alla sorveglianza e alla protezione dei nidi e a istruirci durante la stagione.

In questo periodo la natura ha il suo bel da fare nel sorvegliare i nidi. Le tartarughe marine sono una specie in pericolo in tutto il mondo e le coste dell’isola sono diventate luogo di nidificazione favorito per le specie Liuto, Embricata, Verde e Comune.

La fondazione Turtugaruba, costituita nel 2003, fa parte del “Wider Caribbean Sea Turtle Conservation Network”, cioè l’istituzione locale che protegge le tartarughe che nidificano sull’isola. Essendo che queste specie di tartarughe fanno sempre ritorno alla loro spiaggia natale per deporre le uova, i volontari di Aruba sanno esattamente quale zona controllare per individuare, sorvegliare e proteggere i nidi, in modo particolare ad Eagle Beach, Boca Grandi e nell’Arikok National Park.

Guardate il nostro emozionante video delle piccole tartarughe Liuto che escono dai nidi e si avviano verso il mare.

I turisti possono assistere sia alla posa che alla schiusa delle uova sulla costa occidentale dell’isola, in particolare nell’area degli alberghi di Eagle Beach. Nel 2012, anche Palm Beach ha ospitato alcuni nidi, ma negli ultimi anni è accaduto raramente.

La stagione di nidificazione va da marzo a settembre e la schiusa nel periodo tra maggio e novembre. I volontari di Turtugaruba dedicano molto tempo all’educazione della comunità così come alla sorveglianza e alla protezione dei nidi durante la stagione.

Di seguito vi proponiamo alcuni consigli che ci hanno suggerito i volontari:

Luci spente per le tartarughe

Le attività notturne e l’illuminazione artificiale possono scoraggiare le femmine adulte alla nidificazione o disorientare i piccoli appena nati guidandoli verso l’entroterra dove morirebbero di disidratazione oppure verrebbero schiacciati dalle auto. Quindi PER FAVORE tenete tutte le luci spente, comprese le torce, i flash delle macchine fotografiche e le attrezzature video.

Non guidate né abbandonate spazzatura sulle spiagge

I veicoli compattano la sabbia e rendono difficoltoso per le tartarughe immergersi e uscire dalla sabbia. I palloni, le borse di plastica e altra spazzatura non biodegradabile possono uccidere le tartarughe marine se vengono scambiati per cibo.

Rimuovete gli ostacoli dalla spiaggia

Gli ostacoli come gli ombrelloni da spiaggia o le attrezzature ricreative possono indurre le femmine ad abbandonare il loro tentativo di nidificazione o possono persino intrappolare le femmine o i loro piccoli.

Femmine durante la nidificazione e piccole tartarughe

Osservate una tartaruga impegnata nella nidificazione mantenendovi a distanza. Le tartarughe sono molto timide e se ne vanno facilmente senza fare il nido. Lasciate le tartarughine nel loro nido, usciranno quando saranno pronte. Attendete che raggiungano l’acqua da sole permettendo loro di lasciare un’impronta sulla spiaggia natale.

 

Per avere informazioni su cosa fare quando si incontra una tartarughina o si trova un nido per caso, chiamate TURTUGA ARUBA +297 5929393.

Seguite la loro pagina Facebook per tenervi aggiornati!


Articoli correlati