This site uses cookies. Some of these are essential while others help to improve your experience through insights into how the site is being used. For more information please visit the privacy & cookie policy page.

Allow non-essential cookies for:

Your preferences have been updated.

  Calendario degli eventi

Dera Gai (Giorno di San Giovanni)

June 24, 2018

Visualizza tutte e le foto

Salva su MyAruba


Dera Gai è un festival culturale arubano che è viene festeggiato da circa 100 anni con canzoni e balli tradizionali.

Il festival del raccolto di Aruba è oggi una celebrazione culturale con canzoni e balli tradizionali. Il simbolo del gallo e i vivaci costumi gialli e rossi sono essenziali per gli eventi che si tengono presso varie location, tra cui i centri comunitari locali.

Dera Gai, un’espressione in lingua locale che tradotta significa "seppellire il gallo", è un festival culturale che viene celebrato da circa 100 anni con canzoni e balli tradizionali. Si tratta di una festa matura con simboli pagani e cristiani che riflettono rispettivamente le influenze degli Arawak nativi e dei missionari spagnoli sull’isola.

Per tradizione la celebrazione di Dera Gai era incentrata su un rito insolito. Veniva scavato un buco nel terreno e il gallo vivo veniva sotterrano nel buco fino al collo. Ai partecipanti bendati venivano quindi concessi tre tentativi per decapitare il gallo con un lungo palo (in stile piñata). (I cattolici consideravano questo rito simbolico della decapitazione di San Giovanni Battista, mentre i pagani ritenevano che il sangue versato avrebbe fertilizzato la terra per la stagione successiva). Colui che riusciva nell’impresa veniva premiato con bottiglie di alcol e altri premi.

Oggi si utilizza un approccio più umano. Per esempio, in occasione della celebrazione del Dera Gai a Santa Cruz, una delle celebrazioni del Dera Gai più imponenti sull’isola, i partecipanti vengono bendati e viene loro chiesto di trovare una bandiera infilata nel terreno ondeggiando al ritmo di una band. Di tanto in tanto, il coordinatore inganna i partecipanti bendati spostando la bandiera nel corso del gioco. Gruppi di danza folkloristici ricreano la sepoltura e la decapitazione del gallo con un gallo di plastica. Abbigliati con sgargianti costumi gialli e rossi (si dice che il giallo rappresenti la fioritura del locale albero di kibrahacha nel mese di giugno) questi gruppi eseguono anche danze rituali per il raccolto.

Molti anni fa, alla vigilia di San Giovanni venivano organizzati falò per comunicare ai vicini l’arrivo delle vacanze. I resti del raccolto dell’anno precedente venivano bruciati in preparazione della nuova stagione di crescita. Oggi, i falò vengono organizzati su tutta l’isola il giorno stesso di San Giovanni e fungono da promemoria olfattivo di questo festival locale. Per maggiori informazioni, contattate il Dipartimento della cultura di Aruba.