This site uses cookies. Some are essential while others improve your browsing experience and allow us to advertise. For more info visit the privacy policy page.

Allow inessential cookies for:

Your preferences have been updated.

Natale e Capodanno ad Aruba

Aruba è un'isola felice ricca di eventi durante tutto l'anno, ma il periodo natalizio e l'anno nuovo qui sono davvero speciali.

Venite a festeggiare le vacanze su un'isola meravigliosa, in cui si fondono tradizioni olandesi, venezuelane e caraibiche! Durante questo periodo l'atmosfera natalizia pervade Aruba, che, tra un Bon Pasco e un Bon Aña, gli auguri di buone feste nella lingua locale Papiamento, è ricca di buon cibo, musica e feste.

L'intera isola viene decorata con addobbi natalizi. Foto: Marald Van Montfoort / Autorità per il turismo di Aruba

Dolcetti tipici

Come in molte isole caraibiche, la torta di frutta è d'obbligo durante le festività natalizie. Per gli Arubani, la tradizione prevede un ''dolce nero'' chiamato bolo pretu, una torta con note di brandy e liquore alla frutta decorata con frutta secca e speze. Ogni famiglia ha la propria ricetta home made, ma i turisti possono trovare queste prelibatezze nei supermercati e nei negozi dell'isola. Come dolci tradizionali troviamo anche la torta al pistacchio e il pan de jamon, un pane cucinato con il prosciutto.

La zuppa di zucca è particolarmente popolare durante le vacanze natalizie, mentre la carne preferita dagli aribani in questo periodo è il prosciutto di Natale, ricoperto di glassa e spezie. Altre piatti tipici che rientrano nella tradizione arubana sono il oliebollen, piatto tipico olandese, e la crema ponche, una bevanda latinoamericana simile allo zabaione americano.

Ma il vero piatto di Natale per eccellenza è l'ayaca. Di origini venezuelane, questo piatto viene servito con una banana bollita o una foglia di platano, ripiena di pollo, maiale o prosciutto combinato con spezie, olive, uvetta, anacardi, prugne e cipolle; il tutto distribuito su uno strato di miscela di farina di mais simile alla polenta.

Ayaca è il piatto tipico di Aruba che compare su ogni tavola durante le festività natalizie. E' una miscela di carne e spezie avvolta da una foglia di platano circondata da farina di mais,. Foto: Marald Van Montfoort / Autorità per il turismo di Aruba

Holiday Playlist

Ad ottobre le stazioni radio iniziano a trasmettere musica natalizia come White Christmas, rispettando la tradizione, ma sentirete sicuramente anche canzoni tradizionali di gruppi locali come il Grupo Di Betico. Durante le vostre passegiate, potrà così capitarvi di trovare questa band di musica Gaita mentre si esibisce nei centri commerciali e nei luoghi pubblici. Originaria di Maracaibo, in Venezuela, questa musica folkloristica è composta da testi comici e canzoni d'amore. I gruppi sono composti da più cantanti donne che ballano mentre i musicisti suonano il cuartro e il tambora.

Per più di 50 anni,  durante le vacanze,  i brani folkloristici del Grupo Di Betico sono stati quelli più amati. Foto: Marald Van Montfoort / Autorità per il turismo di Aruba
Subito dopo Natale, il 31 dicembre, l'isola segue la tradizione del caroling, che sull'isola è conosciuta come Dande. Gruppi composti da un cantante principale e da cinque o sei musicisti di tamburi, tambu, wiri e raspe, si spostano di casa in casa diffondendo una fantastica aria di festa. Un membro del gruppo porta un cappello che viene passato di mano in mano invitando il pubblico a depositare denaro in cambio di fortuna.

Un gruppo di musicisti Dande esegue musica tradizionale per le vacanze. Il cantante tiene un cappello rovesciato, incoraggiando gli spettatori a depositare denaro per assicurarsi la fortuna. Foto: Julien de Bats / Autorità turistica del Aruba

Luci e fuochi d'artificio

Lo spettacolo di luci natalizie più famoso dell'isola si svolge sulla collina di Seroe Preto, dove viene allestito un presepe. Percorrendo le strade dell'isola, soprattutto nei pressi delle principali rotonde, sarà possibile godere di meravigliose decorazioni natalizie:l l'intera isola sembra illuminarsi e ogni attività, hotel o attrazione contribuisce a questo scintillio di luci colorate, alberi di Natale, case di marzapane e presepi.

All'avvicinarsi del nuovo anno, l'attenzione si sposta dalle luci ai fuochi d'artificio, che iniziano diversi giorni prima del 31 dicembre. Le strade della capitale Oranjestad si animano con i chiassosi pagaras, lunghe strisce di petardi preparati dagli abitanti dell'isola. Secono la tradizione locale, il loro scoppio allontana gli spiriti maligni ed è quindi un augurio di buon anno. Inoltre, l'ultima notte dell'anno, gli spettacoli dei fuochi d'artificio possono essere ammirati direttamente dalle spiagge o dai balconi e dalle terrazze delle proprie camere d'hotel.

Infine, un'ottima tradizione per dare il benvenuto al nuovo anno, siaper i locali che per i turisti, è il tuffo di Capodanno a Moomba Beach! Alle 24.00 un'orda di persone che indossano cappelli arancioni si immerge nel Mar dei Caraibi, una tradizione a cui hanno dato il via gli olandesi. Per maggiori informazioni visitate la pagina Facebook di Moomba.


Questo articolo è stato scritto da Caribbean Expert-Debbie Snow

Debbie ha trascorso più di 25 anni viaggiando e vivendo in Sud America, America Centrale e Caraibi. Oltre a scoprire le isole più popolari, Debbie si è avventurata negli angoli fuori dai sentieri più battuti dei tropici. Le piace passare del tempo in ogni luogo per conoscere le persone e scoprire i dettagli meno noti di ogni destinazione.

Tag

Vacanze ad Aruba, Vacanze ad Aruba 2018, vacanze All-Inclusive ad Aruba


Articoli correlati